home120

PRIMAVERA

Introduzione

La Sezione Primavera è annessa alla Scuola dell’Infanzia e ne fa parte a livello organizzativo, al fine di garantire un percorso di continuità.

La sezione accoglie i bambini della fascia di età 24/36 mesi. Per ogni gruppo di 10 bambini sarà in servizio sulla sezione un’educatrice che farà parte del gruppo di lavoro della Scuola dell’Infanzia con regolari incontri di programmazione condivisi collegialmente con le altre insegnanti e la Coordinatrice, con l’intento di promuovere un progetto educativo per una crescita armonica dei bambini.

Nella particolare fascia di età compresa tra i 24 e i 36 mesi si assiste nel bambino al raggiungimento di molte conquiste: la maturazione dell’identità, la conquista dell’autonomia e lo sviluppo delle competenze inteso come consolidamento delle abilità sensoriali, percettive, motorie, linguistiche e cognitive.

I bambini hanno bisogno di:

  • Giocare.
  • Acquistare fiducia in sé, nelle proprie capacità e negli altri.
  • Conquistare la capacità di orientarsi e compiere scelte autonome.
  • Esprimersi e comunicare.
  • Accorgersi che abbiamo cura delle loro potenzialità.
  • Sentirsi sicuri nella scoperta del mondo.
  • Dialogare e relazionarsi con adulti e coetanei di diversa fascia d’età.


I bambini sono chiamati a essere protagonisti delle proprie scelte, portatori di un’individualità riconosciuta e valorizzata nei propri modi e tempi.

All’interno di questa dimensione, l’adulto si configura come sostegno e facilitatore nell’emergere delle potenzialità di ognuno, come riferimento rassicurante, disponibile ad accogliere i vissuti emotivi dei bambini, ad aiutarli a nominarli, a esprimerli e ad elaborarli.

Documenti scaricabili

Progetto di continuità

Un progetto che accompagna i bambini e le bambine serenamente.

La Sezione Primavera costituisce un ponte tra l’Asilo Nido e la Scuola dell’Infanzia.
Per affrontare al meglio questo passaggio, abbiamo concordato con le insegnanti delle Scuole dell’Infanzia San Giovanni Bosco, un progetto di continuità e conoscenza che si svolgerà nel periodo maggio-giugno.

Questi primi incontri permettono al bambino un’iniziale conoscenza del nuovo ambiente, delle insegnanti e della futura sezione; inoltre costituiscono un’occasione per condividere con i futuri compagni alcune attività di gioco e il pranzo favorendo un buon passaggio alla Scuola dell’Infanzia.

A queste visite seguono degli incontri tra l’educatrice della Sezione Primavera e le insegnanti della Scuola dell’Infanzia, per illustrare il percorso di crescita di ogni singolo bambino, anche in condivisione con la famiglia.

LA GIORNATA EDUCATIVA

LE ROUTINES

Con il termine “routine” ci si riferisce ai momenti legati al pasto, al cambio, al sonno e ai riti di accoglienza e di ricongiungimento.

Questi momenti privilegiati, oltre a dare sicurezza al bambino, sono occasioni relazionali di particolare intimità e aiutano il bambino a crearsi schemi conoscitivi di previsione rispetto alle varie fasi della giornata; attraverso esse si rinsalda il legame che s’instaura in particolare tra bambini ed educatrice, tramite la coerenza dei gesti, il rispetto dei ritmi e dei tempi di ogni bambino.

Nella Sezione Primavera questi momenti sono occasioni importanti per stimolare l’autonomia, aiutando il bambino progressivamente a fare da solo.

IL TEMPO ALLA PRIMAVERA

La giornata comincia con l’accoglienza di ogni bambino, secondo specifici rituali che lo aiutano a salutare il genitore.

La mattinata prosegue nella sezione, dove i bambini mangiano la frutta ed hanno la possibilità sia di giocare autonomamente negli angoli appositamente predisposti sia di sperimentare materiali differenti proposti dall’educatrice nei momenti di attività strutturata.

Il pranzo preparato dalla cuoca nella cucina interna, è servito verso le 11:30 e rappresenta un’occasione per assecondare il piacere dei bambini nella scoperta dei sapori e nella manipolazione del cibo.

Nella Sezione Primavera in particolar modo è favorita l’autonomia, lasciando ai bambini la possibilità di fare da soli, prima con le mani e, poi, con l’uso di cucchiaio e forchetta.

Il fatto di trovarsi in un gruppo di pari favorisce la reciproca imitazione e l’identificazione.

Altro momento importante e delicato è quello del cambio e dell’igiene personale.

Nel rispetto dei tempi di ciascuno, questa è un’occasione di relazione privilegiata tra l’educatrice e il bambino.

Attraverso l’accudimento dell’essere cambiato e lavato il bambino conosce il proprio corpo e instaura con le educatrici un rapporto di fiducia.

Per il momento del gioco libero saranno utilizzati anche il cortile o il salone della Scuola dell’Infanzia.

Il sonno è un momento particolare per il bambino perché avviene in modo specifico per tempi e abitudini.

Richiede una grande capacità dell’adulto educatore di entrare in sintonia col bambino per favorirgli il più possibile un addormentamento sereno e per essere in grado di tranquillizzarlo: il suo semplice esserci rassicura il bambino e contribuisce al suo rilassamento/riposo.

LE ATTIVITÀ DI GIOCO

Attraverso il gioco, il bambino conosce, apprende, si misura ed estende le proprie capacità; il gioco è una continua palestra fisica, cognitiva e sociale.

La Sezione Primavera accompagna i bambini alla scoperta di nuove abilità attraverso il gioco, favorendone la condivisione nel grande e piccolo gruppo.

Durante la giornata il bambino vive momenti di gioco libero o strutturato nel grande e nel piccolo gruppo.

Le principali attività proposte sono:

  • Gioco travasi.
  • La fabbrica del colore.
  • Mani…polando.
  • Gioco simbolico.
  • Le note del mio corpo.
  • La valigia delle favole.
  • Progetto Happy baby, avvicinamento alla lingua inglese.

Foto degli ambienti

Eventi e News - Primavera

Contattaci per avere tutte le informazioni

Scuola dell’infanzia San Giovanni Bosco – Nido Percassi

Tutti i diritti riservati

Piazza Papa Giovanni XXIII, 19 24035 Curno (Bergamo)

Partita IVA: 02139420166
Codice Fiscale: 80016400162

Sito web realizzato da www.andreacurto.it